Caster Semenya tornerà a correre con le donne senza prendere farmaci

 
Riportiamo dal corriere.it,( qui l'articolo originale ) la notizia che  Caster Semenya può tornare a correre gli amati 800 metri nella categoria femminile, senza doversi imbottire di progestinici o anti-steroidi.
Il Tribunale federale svizzero ha infatti sospeso con effetto immediato la «Regola 114» della Federazione di atletica leggera (Iaaf) che obbliga le atlete Dds (ovvero con differenze dello sviluppo sessuale, come nel caso della mezzofondista sudafricana) ad abbassare farmacologicamente il testosterone in circolo nel sangue sotto le 5 nmol/L per poter competere come donne nelle specialità dell’atletica comprese tra 400 metri e miglio, riducendo così i presunti «iniqui vantaggi» legati alla loro condizione genetica.
In vigore dallo scorso 8 maggio, la «114» era stata confermata dal Tribunale di arbitrato sportivo di Losanna (Tas), cui Semenya si era appellata, che l’aveva ritenuta «profondamente discriminatoria ma necessaria per ristabilire l’equità della competizione». Il Trib...

Leggi tutto l'articolo