Caterina Balivo, le confessioni di Gloria Guida a Vieni da Me

Gloria Guida si confessa nello studio di Vieni da Me, rilasciando un'intervista a Caterina Balivo.
L'attrice nel corso del gioco della cassettiera ha ricordato il suo passato, dall'esordio sul grande schermo all'amore per il padre.
“Non mi sono mai sentita bella, mi sentivo normale, una ragazza come tutte - ha confessato Gloria Guida -.
Quando ho fatto il primo film, La Ragazzina, ancora non avevo compiuto 18 anni e venne mio padre perché non potevo stare sola sul set.
Poi durante il film sono diventata maggiorenne e ho iniziato a fare le mie famigerate docce.
Le docce facevano parte di quel tipo di film, erano una tappa fissa".
Nello studio di Vieni da Me, Gloria Guida ha parlato anche dell'amore per il padre che è stato una persona molto importante per lei.
"Questo è lo shaker da barman che mio padre usava - ha svelato durante il gioco della cassettiera -.
Era una campione del mondo nel suo settore.
Vinse nel 1977 con un cocktail che chiamò come me, Gloria.
Lui voleva che entrassi nel mondo dello spettacolo, mi ha spronato subito come cantante e poi come attrice.
Mi trema la voce, aiuto”.
Durante il racconto Gloria Guida si è emozionata, piangendo al ricordo del rapporto con l'amatissimo papà.
"Sarebbe felice ora di vedermi realizzata come conduttrice in questa nuova vita - ha rivelato -.
Lui è sempre stato accanto a me, ho girato un film in Messico, pensate, e lui una volta alla settimana mi faceva recapitare una busta con un quadrifoglio perché voleva esserci sempre ed essere presente”.
Qualche giorno fa Gloria Guida aveva pubblicato un post su Instagram criticando l'organizzazione del Festival di Sanremo.
“Sono sempre vicino a te - aveva scritto sui social pubblicando una foto di Johnny Dorelli -, anche se Sanremo ti dimentica io ci sono sempre".
Il marito della conduttrice infatti ha vinto per due volte il Festival e in tanti avevano chiesto di consegnare un premio alla carriera in occasione del 60esimo anniversario di Piove.
Gloria Guida - Fonte: Getty Images

Leggi tutto l'articolo