Centinaia di pinguini trovati morti in Brasile - Continuano le misteriose morie animali

Sulle spiagge dello Stato meridionale brasiliano del Rio Grande do Sul sono stati trovati morti oltre 500 pinguini.
Le cause della morte degli uccelli non è ancora stata stabilita.
I biologi brasiliani hanno preso alcune carcasse dei pinguini morti per analizarle ed entro un mese faranno luce sul motivo della loro morte. Dalle prime analisi sui pinguini morti, i ricercatori hanno detto che gli uccelli sembrano ben nutrini, senza segni di lesioni o ferite e senza nessuna macchia di petrolio sui loro corpi.La migrazione dei Pinguini di Magellano che dalla Patagonia risalgono verso Nord nei mesi estivi è un fenomeno che si registra da tempo, ma resta sconosciuta la causa di questa insolita migrazione.
Secondo gli esperti, i pinguini sono giunti a Rio seguendo una corrente dell’Oceano Atlantico che passa per la Patagonia.
Attualmente in quelle zone le temperature sono spesso polari mentre sulle coste brasiliane, anche se è inverno dove la temperatura non scende mai al di sotto dei 20 gradi.Il Pinguino di Magellano è alto circa 70 cm e pesa dai 2,7 ai 4,8 kg.
é caratterizzato da una banda bianca circolare che, partendo dalla gola, passa intorno all’occhio e si congiunge con la parte superiore del becco che è nero-bluastro, più chiaro in punta.Questi eleganti uccelli dal piumaggio nero sul dorso e bianco sul ventre non possono volare ma sono ottimi nuotatori e tuffatori.
Le zampe sono spostate ben indietro e ciò li rende abbastanza goffi nel camminare ma li aiuta a nuotare.
Il piumaggio è compatto e hanno uno spesso strato di grasso sotto la pelle.
Usano le ali come pinne per avanzare nell’acqua e tornano sulla terra ferma soltanto per il periodo di riproduzione o di muta del piumaggio.Animali che continuano a morire in massa: quale mistero dietro le morie animali?Ancora morti animali di massa.
Il mistero si infittisce e preoccupa.Strani fenomeni nel suolo dell'Emilia Romagna: case che galleggianoStrani fenomeni stanno interessando la Sardegna: suoni dell'apocalisseLa Terra sta rallentando? Il 1° luglio è stato più lungo del solito

Leggi tutto l'articolo