Cerchi incontri sul web? Per i giudici è tradimento

Spesso sulla mia messaggeria (che ho chiuso per non essere più importunata) mi è capitato di ricevere messaggi di uomini, presumibilmente sposati, che chiedevano di conoscermi.
Davanti a questi fastidiosi messaggi, mi sono chiesta: Ma le mogli di questi signori lo sanno che mentre loro cucinano, lavano, stirano, i loro cari mariti stanno cercando compagnie femminili sul web?
Attenti, uomini, che la cosa potrebbe costarvi caro.
La Cassazione infatti ha stabilito che se una moglie scopre il marito in amichevole conversazione con altre donne sul social, avrà il diritto di andarsene di casa e il marito avrà il dovere di versarle pure l'assegno di mantenimento perché quel chattare è da ritenersi un tradimento coniugale.
I giudici hanno infatti condannato un uomo a versare un assegno di seicento euro al mese alla ex moglie che lo aveva beccato a flirtare con delle donne sulla rete.
La signora lo ha abbandonato e la magistratura le ha dato ragione, respingendo l'accusa dell'uomo di "abba...

Leggi tutto l'articolo