Cerveteri e Ladispoli, la strage degli innocenti

Cerveteri e Ladispoli, la strage degli innocenti  Calgani: “la violenza sugli animali fa accapponare la pelle”    Roma, 11-09-08 Di ieri la notizia della sparizione di circa duecentocinquanta gatti nelle zone di Ladispoli, Cerenova e Cerveteri.
La denuncia parte dall’ Aidaa,   Associazione italiana difesa animale e ambiente, dopo gli allarmi suscitatati dalla sparizione, nei mesi scorsi, di animali randagi nei pressi della città di Torino.
Lorenzo Croce, presidente nazionale Aidaa, puntualizza dicendo che una denuncia alle forze dell’ordine era già stata fatta nei mesi precedenti in relazione alla scomparsa di questi animali nella zona di Cerveteri.
Il movente sembra quello delle sette sataniche o di gruppi pseudo-religiosi collegabile ad un satanismo di tipo giovanile e disorganizzato.
“Gli animali rappresentano una ricchezza, a volte il motivo di sostentamento di persone sole e abbandonate” commenta Alessandro Calgani, responsabile romano dell’Italia dei Diritti, “vere e proprie barbarie nei loro confronti fanno accapponare la pelle”.
Aggiunge il responsabile: “qui non si tratta di ragazzate ma della ricerca di sfoghi di persone che non trovano stimoli nella nostra realtà o sono semplicemente annoiate della loro vita e la animano con manifestazioni di crudeltà”.
Conclude Calgani: “L’Italia dei Diritti raccoglie e rilancia la proposta effettuata da associazioni animaliste a denunciare e non rimanere nel silenzio.
L’esperienza ci insegna che i maggiori risultati si ottengono con gli alti numeri e raramente con iniziative sporadiche”.
    Ufficio Stampa Italia dei Diritti Addetti Stampa Maria Salvatore Pagliarello- Alessandro Picchio Capo Ufficio Stampa Valentina Lombardi    Via Virginia Agnelli, 89 – 00151 Roma Tel.
06-97606564; cell.
347-7463784 e-mail: italiadeidiritti@yahoo.it sito web www.italiadeidiritti.it

Leggi tutto l'articolo