Chatroulette e il viral marketing

E se Chatroulette non servisse solo a incontrare gente da tutto il mondo, farsi una risata e passare un po' il tempo? Non avete mai pensato a un uso alternativo dello strumento della videochat? Bè, c'è chi lo ha fatto e con un'enorme dose di creatività per altro! Sono due i casi esemplari di marketing virale sviluppato sulla piattaforma di Chatroulette ed entrambi hanno avuto parecchia risonanza, oltre a ottimi risultati! Il primo caso piuttosto noto risale al mese di aprile 2010, quando Harley Davidson, famosissima casa produttrice di motociclette, commissiona una campagna a costo zero e fortissimo impatto, per la quale l'agenzia incaricata decide di puntare su Chatroulette.
Un foglietto inquadrato dalla webcam con scritto ''Sorry, I'm on the road'' (''Scusami, sono in viaggio'') e il logo dell'azienda è tutto quello che gli utenti potevano vedere e le reazioni hanno da subito confermato la potenza e la bontà di questa scelta: Chatroulette era il canale perfetto per una promozione virale ad ampio raggio capace di impattare un pubblico significativo e numericamente importante.
Trovata geniale e molto divertente! Guarda il video Un'altra campagna virale molto interessante è quella del film ''The last exorcism'', alla cui promozione ha contribuito anche una campagna virale lanciata proprio sulla videochat.
Nell'agosto dello scorso anno infatti, connettendosi al sito, era possibile imbattersi in una ragazza piuttosto carina che, sorridendo, fingeva di sbottonarsi la camicetta, ammiccando in maniera simpatica.
Abbassava la testa, lasciando che i capelli le coprissero il viso, mentre armeggiava coi bottoni, per poi rialzarla svelando un volto sfigurato e demoniaco, che suscitava reazioni di terrore e paura degne del migliore film horror.
Visto ora, con la consapevolezza della finalità della trovata, fa abbastanza ridere! Guarda il video Come potete ben immaginare, queste non sono certo le uniche campagne che hanno sfruttato la famosa videochat per fini promozionali, ma sono indubbiamente tra le più significative.
Se avete altre segnalazioni saremo ben felici di integrarle nell'articolo!

Leggi tutto l'articolo