Che fine ha fatto Katharina Böhm, la prima Livia del Commissario Montalbano

Katharina Böhm è rimasta nel cuore dei fan del Commissario Montalbano per aver interpretato Livia, la fidanzata del protagonista.
Occhi azzurri e capelli biondi, l'attrice austriaca è stata la prima a dare il volto al personaggio inventato da Camilleri.
Se i telespettatori da sempre identificano il celebre Commissario con Luca Zingaretti, sono state ben tre le attrici che hanno prestato il volto a Livia.
La prima è stata Katharina Böhm, che in seguito ha abbandonato lo show ed è stata sostituita prima da Lina Perned, poi da Sonia Bergamasco.
Nessuno però ha mai dimenticato la "prima Livia" di Montalbano e il suo sorriso dolce che ha accompagnato le puntate della fiction per ben otto stagioni a partire dal 1999, anno della prima messa in onda.
Classe 1964, originaria di Sorengo, in Svizzera, Katharina è una figlia d'arte.
Suo padre infatti è Karlheinz Böhm, l'attore che ha interpretato Kaiser Franz Joseph nella celebre pellicola Sissi con Romy Schneider, mentre sua madre è Barbara Lass, splendida attrice polacca ed ex moglie di Roman Polanski.
Non solo: Katharina è anche la nipote di Karl Böhm, famosissimo direttore d'orchestra.
Oggi l'attrice austriaca ha 54 anni, ma non ha perso il suo grande fascino.
Negli anni Novanta divenne celebre grazie al personaggio di Livia, recitando anche in altre fiction come Amico Mio con Massimo Dapporto.
Attualmente è nel cast della serie tv tedesca Il commissario Lanz in cui interpreta Vera, commissario a capo di una squadra di poliziotti a Monaco di Baviera.
Nel 2004 ha dato alla luce il suo primo figlio, Samuel, e si è trasferita a Baldham, in Germania.
Dopo otto stagioni, Katharina abbandonò il set del Commissario Montalbano a causa dei suoi impegni televisivi.
Il personaggio di Livia scomparve a poco a poco, apparendo nel corso delle puntate solo tramite delle telefonate fatte al Commissario della fiction, sino alla sostituzione definitiva.
Katharina Böhm - Fonte: Getty Images

Leggi tutto l'articolo