Che rivoluzione 127 euro di aumento

Metalmeccanici, trovato l'accordo:aumento di 127 euro e 300 di una tantum.
Gli italiani vivono il sogno Coreano, davvero un sogno guadagnare come loro.
Sindacati e Federmeccanica hanno raggiunto l'intesa per il rinnovo del contratto dei metalmeccanici.
L'accordo prevede 127 euro al mese d'aumento salariale, 260 euro per chi non fa contrattazione di secondo livello e 300 euro di una tantum Roma, 20 gennaio 2008 - Sindacati e Federmeccanica hanno raggiunto l'intesa per il rinnovo del contratto dei metalmeccanici.
L'accordo, a quanto si apprende, prevede 127 euro al mese d'aumento salariale, 260 euro per chi non fa contrattazione di secondo livello e 300 euro di una tantum.
I PUNTI DELL'ACCORDO Buste paga più pesanti per i metalmeccanici nel prossimo mese di marzo: è questo infatti il termine che è stato fissato dalle parti per l'erogazione dell' 'una tantum' di 300 euro.
Questi gli altri punti più importanti dell'accordo raggiunto da pochi minuti al dicastero del Lavoro.
- AUMENTO 127 EURO.
Varrà per 30 mesi, e sarà diviso in tre tranches.
La prima, di 60 euro, verrà erogata a giugno 2008.
La seconda, di 37 euro, a giugno 2009 e la terza, di 30 euro, a settembre 2009.
A questi vanno aggiunti 20 euro per chi non fa la contrattazione di secondo livello.
- ORARIO.
Si prevede un sabato comandato in più per le aziende con più di 200 dipendenti e un Par per quelle che hanno meno di 200 addetti.
- FERIE.
I lavoratori maturano un giorno in più di ferie con 10 anni di anzianità e 55 anni di età.
CISL-BONANNI: MEDIAZIONE INTELLIGENTE "Siamo contenti e penso siano contenti soprattutto i lavoratori.
È una mediazione intelligente.
Ma l'accordo raggiunto è anche un segnale positivo per il clima complessivo del Paese".
Questo il soddisfatto commento del segretario generale della Cisl Raffaele Bonanni alla chiusura della vertenza per il rinnovo del contratto dei metalmeccanici.
Per Bonanni, "ora bisogna chiudere anche il contratto del commercio, in modo da cominciare subito a discutere la riforma del modello contrattuale."   CGIL-EPIFANI: BUON ACCORDO "Dopo un confronto molto duro è stato raggiunto un buon accordo".
È il commento del segretrario generale della Cgil, Guglielmo Epifani, in merito all'intesa del contratto dei metalmeccanici.
"Hanno pesato, sul raggiungimento di questo risultato, le lotte dei lavoratori e la determinazione unitaria", afferma il leader della Cgil.
"La Fiom si è impegnata perchè fosse garantita la conservazione del contratto e questo accordo costituisce il riconoscimento di questo impegno [...]

Leggi tutto l'articolo