Chi ha paura di Bella Ciao? La storia del canto che terrorizza Salvini

 

 
 
.
SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti
.
.
 
Chi ha paura di Bella Ciao? La storia del canto che terrorizza Salvini
Non è “Fischia il vento”, non è il “Sol dell’Avvenire”, non è “Bandiera rossa”. Insieme a “Volare”, “Bella Ciao” è il canto popolare italiano più famoso al mondo. La sua origine risale ai canti delle mondine padane, e non è mai stato un inno comunista, ma di tutta l’Italia liberata. È solo una canzone, eppure fa uscire dai gangheri il Ministro Salvini.
Bella Ciao non è "Fischia il vento", non è il "Sol dell'Avvenire", non è "Bandiera rossa". Insieme a "Volare" è il canto popolare italiano più famoso al mondo. L'ultimo in ordine di tempo ad averne fatto una versione da brividi è stato l'immenso Tom Waits. Prima di lui fu Manu Chao a portarla in tour in tutto il mondo,  e durante le esequie dell'attentato di Charlie Hebdo a Parigi la cantò l'attore francese Christophe Aleveque. Il grande musicista bosniaco Goran Bregović la include regolarmente nei p...

Leggi tutto l'articolo