Chianti

Quando siamo a casa, Jessika non riesce mai a rimanere ferma molto a lungo.
Sembra incalzata da un'energia irrequieta che non le da tregua.
Si muove camminando avanti e indietro, facendo pulizie o mettendo a posto ogni cosa che le passa fra le mani.
Io invece sono l'esatto contrario, amante dell'ozio, passerei le ore osservando cosa si muove e non, intorno a me, ascoltando il cinguettio degli uccellini, seguendo il breve volo di una farfalla, senza ammattire se tutto è in ordine e pulito.
Le ultime discussioni riguardo le nostre o forse le sue incomprensioni verso qualche mio appunto, riflessione, sono state al momento accantonate, non so x quanto, xchè quando qualcosa non torna o viene mal digerito in una coppia, poi il tempo in momenti meno felici, porterà inesorabilmente tutto a galla...Avevo solo commentato una frase di Paulo Coelho che dice...."...Ogni volta che mi sentivo completamente padrone della situazione, capitava qualcosa che mi faceva crollare...."...."...Purtroppo le dissi, senza piangersi addosso, senza neanche cercare di capire il xchè, senza attribuire colpe al destino o quant'altro, nella vita mi è capitata più volte una cosa del genere...da essere padrone della situazione a trovarsi a raschiare il fondo...E' venuto fuori di tutto...perfino che io sono ancora legato a Simona e che nessun'altra donna possa prendere il suo posto dentro il mio cuore...Ho avuto tanto da lei, è vero e vivo ancora di rimpianti su ciò che potrebbe essere stato se lei fosse ancora in vita, soprattutto nell'arte, xchè è rimasto un talento inespresso, e questo mi logora, xchè me la ero cresciuta, ce l'avevo indirizzata dopo tante battaglie e ne era felicissima....un periodo di vita che non può tornare più, un periodo triste ma allo stesso tempo felice che ci sia stato, un periodo che mi piacerebbe raccontare, ricordare, riderne e piangere, senza creare stupide gelosie...

Leggi tutto l'articolo