Chiusa la pista di atletica in provincia di Messina, degrado e abusivismo

 
Nella giornata di ieri il sindaco Cateno De Luca è ritornato alle vecchie abitudini cominciando la sua giornata con un blitz. Questa volta il luogo dell’indagine è stato l’impianto di atletica leggera Cappuccini.
“Mi aspettavo soltanto il solito stato di degrado della struttura per mancata manutenzione ed intervento di pulizia ordinaria”, commenta il sindaco su Facebook. Invece le problematica evidenziate sono state molte di più e certamente di più grave entità.
In questo senso è stato scoperto che l’alloggio destinato al custode dell’impianto è in realtà occupato abusivamente da una signora, con tanto di utenze a carico del Comune.
Rinvenuto inoltre una ambiente chiuso a chiave, tanto che le forze dell’ordine lo hanno dovuto scassinare per consentirene l’ispezione, con all’interno una grande quantità di pezzi di ricambio per auto di dubbia provenienza.
Constata anche la presenza di quattro veicoli abbandonati da anni, con assicurazione scaduta, posti all’interno dell’impianto in adi...

Leggi tutto l'articolo