Chiusure anticipate e vigilantes

Cronaca 15 gennaio 2017 Chiusure anticipate e vigilantes A Cantù discount blindati contro i ladri Si moltiplicano i casi di chi, scoperto a rubare, minaccia apertamente le cassiere.
Le contromosse: orari ridotti e sorveglianza.
«Tra chi fa il furbo anche persone insospettabili» Supermercati che quest’anno, solo per l’inverno chiudono mezz’ora prima alla sera, anche per una maggiore sicurezza.
E guardie private, in divisa, che iniziano a girare tra gli scaffali.
In qualche discount sono già arrivati i vigilantes della spesa.
In altri arriveranno presto.
Più in genere, la situazione, nel mondo della spesa low cost, è tale che anche altri marchi adotteranno nuove misure.
Il problema sono i ladri.
Non solo rubano di tutto ma arrivano anche a minacciare gli stessi dipendenti.
«Se c’è qualcosa che non va ti aspetto fuori», la frase riferita in più casi.
Tra i possibili esempi c’è la Lidl di corso Europa.
Che, in queste settimane d’inverno, ha deciso di chiudere prima: alle 20.30 anziché alle 21.
Tra i motivi, ci sarebbe anche quello della sicurezza.
Come è stato confidato a un cliente, dopo una certa ora, le cassiere non sono tranquille a uscire sole all’esterno.
Ma chi sono i ladri dei discount? Furbastri o poveracci? «Ci sono i furbastri che non penseresti che possono essere ladri.
Noi tutte siamo state minacciate più volte - spiega la cassiera di un altro discount - se li riprendi perché rubano, si offendono e ti minacciano: “Ti aspettiamo fuori stasera”».
http://www.laprovinciadicomo.it/stories/cantu-mariano/chiusure-anticipate-e-vigilantes-a-cantu-discount-blindati-contro-i-ladri_1219604_11/

Leggi tutto l'articolo