Ciao Fabrizio!

Mi sono reso conto di essere stato ripetitivo sui social, in particolare su Twitter dove ho praticamente solo scritto e retwittato frasi, pensieri su Fabrizio Frizzi e me ne dispiaccio anche se solo fino ad un certo punto.Lunedì tornato a casa non ho fatto altro che guardare trasmissioni dedicate a lui e non vi nego di essermi commosso.
All'inizio mi sono pentito perchè mi dicevo: "Ma è un personaggio dello spettacolo, nemmeno lo conoscevo perchè versare lacrime?".
Insomma mi sono sentito un perfetto idiota.Poi però ho ripensato a quell'abbraccio che Frizzi diede all'ultimo campione de L'Eredità, abbraccio che fin da subito ho trovato sincero.
Non so come spiegarmelo, una sorta di sensazione, di empatia.
Ebbene io di questa empatia non voglio vergognarmi perchè fa parte della mia natura: sono fatto così.Eppoi in fondo Frizzi è l'esempio di come sensibilità e gentilezza alla fine paghino: ieri alla camera ardente oltre 10000 persone.
Peccato che nel mondo del lavoro certe caratte...

Leggi tutto l'articolo