Ciao, mi presento. Io sono il cane.

Io ho quattro zampe (di solito, ci sono anche alcuni di noi che per disavventure, mediche o esistenziali, ne hanno tre), la coda, posso essere di tanti colori diversi, ho la pelliccia, lunga, corta o addirittura cortissima e posso essere minuscolo (posso pesare addirittura meno di un chilo!) oppure essere molto grande (posso pesare anche 80kg o più).
Sicuramente mi hai visto in giro.
Spesso mi trovi ad un lato di un bel nastro colorato che si chiama guinzaglio, dall'altro c'è l'umano con cui esco, che può essere la mia umana (o il mio umano) oppure una persona che viene apposta per accompagnarmi fuori.
Ecco, io sono il cane e ora mi presento per bene.
Posso confermare che ho quattro zampe (o 3, come dicevamo prima, può capitare) e la coda e il pelo, corto o lungo che sia.
Lo vedo quando mi guardo allo specchio.
E questo per quanto riguarda l'aspetto estetico.
L'aspetto estetico è importante perchè ci sono tanti, tanti, tanti, troppi, che pensano che la mia taglia e il mio colore dicano come sono.
I piccoli e bianchi sono automaticamente considerati buoni, i grandi e i neri subito considerati negativamente.
Non vi dico che errore che è.
La taglia e il colore non dicono nulla di come sono.
Per quello che c'è dentro di me, beh, ora vi racconto.
Sto scrivendo proprio per quello.
Normalmente vivo a fianco dei bipedi come se fossi uno di loro o quasi.
Cosa mi rende così speciale? Direi che la prima cosa è che il nostro rapporto, quello tra me e gli umani, è veramente di lunga durata.
Diciamo almeno 25.000 anni.
Sì sì, è giusto, ci sono 3 zeri dopo il 25.
Migliaia di anni che stiamo insieme gli umani ed io, così tanto che mi sono evoluto con loro.
Potrei dire che mi sono evoluto con voi visto che scrivo per gli umani, quelli della mia specie sono grandi lettori ma non di lettere.
Non è solo la durata del rapporto con gli umani che mi rende speciale, è anche il tipo di rapporto che abbiamo perchè come dicevo prima, io vivo con gli umani, spesso come se fossi uno di loro.
Giusto per dirne una, io dormo sul letto con gli umani.
Avete mai visto una mucca o un cavallo, tanto per citare mammiferi che sono vicini agli umani anche loro, dormire con i bipedi? Io non li ho mai visti nemmeno entrare nella loro casa, figurarsi usare il cuscino per stare più comodi.
Io non solo uso il cuscino, uso quello che trovo sul letto e nessuno si sorprende, anzi, sono contenti di condividerlo con me.
Io sono così abituato agli umani che capisco i loro gesti.
E' una cosa grossa anche se magari non sembra, nemmeno [...]

Leggi tutto l'articolo