Cicatrici...

Ritrovarsi ancora una volta avanti agli occhi un pezzo del proprio passato, quel passato che non deve ritornare...
e sentire nuovamente far male quella cicatrice.
Ripensare a quel mondo di cui avevi fatto parte troppo velocemente prima che troppe promesse si dimostrassero, come sempre, parole scritte sull'acqua.
Non so se quello che ho fatto oggi sia stato giusto ma, nel momento in cui sono entrato in quel supermercato, ho sentito solo il bisogno di farmi il più piccolo possibile e cercare di passare inosservato.
Sono passati sei anni ma, anche quelli, sono ricordi e delusioni sempre vive dentro di me.
9 marzo 2006
precedente

Leggi tutto l'articolo