Cile: Se non c’è pane per i poveri, non ci sarà pace per i ricchi

 

 
 
.
 
Seguici sulla pagina Facebook BANDA BASSOTTI
.
.
 
Cile: Se non c’è pane per i poveri, non ci sarà pace per i ricchi
Nonostante il presidente Pinera dica di aver compreso il grido di dolore della sua gente e abbia varato un nuovo governo, la rivolta dei cileni non si arresta e chiede cambiamenti ben più radicali che semplici rimaneggiamenti di facciata.
Il Tavolo Sociale di Valparaíso chiede le dimissioni di Piñera e del suo gabinetto  per fermare il processo legislativo promosso dal governo
Esigendo le dimissioni del presidente Piñera e del suo intero gabinetto, la fine dello stato di emergenza e dell’occupazione militare nel territorio, tra le altre richieste, il Consiglio sociale di Valparaíso, composto da organizzazioni e movimenti sociali, territoriali e politici della città, ha dichiarato che ignora e considera illegittimo qualsiasi negoziato tra governo e partiti politici, parlamentari o rappresentanti di spazi istituzionali di potere dello Stato.
Di seguito...

Leggi tutto l'articolo