Cinema patrimonio di un Paese

Il cinema italiano sta vivendo un momento di meritato splendore internazionale, vedi Cannes con i film di Sorrentino e di Garrone, non perdeteli sono davvero di grande qualità.
Nonostante ciò, l'attuale governo, taglia i fondi per lo spettacolo in vario modo, ignorando forse che un Paese senza del buon Teatro e senza del buon Cinema,è un Paese assai più povero di quanto sembri.
Per fortuna ci sono ancora piccoli-grandi produttori e distributori, che con enorme sforzo danno la possibilità a registi giovani, di talento, di esprimersi e di fare film che vale assolutamente la pena di vedere, tipo "CORAZONES DE MUJER"  di K.
Kosoof, pseudonimo di due registi italianissimi,Davide Sordella e Pablo Benedetti, che raccontano la storia di un viaggio di un ragazzo e una ragazza marocchini, che vivono oramai da anni in Italia, verso il loro Paese di origine, ma soprattutto verso la loro libertà come individui da preconcetti e antiche usanze, raccontata con leggerezza e passione, poesia e sorpresa.
Un bel film!Esce il 20 giugno, ve lo consiglio.

Leggi tutto l'articolo