Ciro Ferrara mette le mani avanti

  Le telecamere di Juventus Channel si sono spente prima che il meridionale Ciro Ferrara e i suoi ragazzi imboccassero il tunnel dello stadio Prince Abdullah Alfaisal, dopo lo scialbo pareggio per 2-2 contro l'Al Ittihad.
Qualche ora dopo, tuttavia, il tecnico bianconero ha concesso uno stringato commento sul sito ufficiale del club, sminuendo l'importanza della gara e adducendo una serie di attenuanti per giustificare la deludente prestazione dei suoi: "La partita di oggi è stata poco attendibile a causa del gran caldo e delle tante sostituzioni - ha dichiarato Ferrara -.
Loro ne hanno fatte di continuo e non si riusciva neppure a prendere i punti di riferimento.
L'impegno è servito per mettere fiato e minuti nelle gambe.
Alla fine qualcuno aveva i crampi, ma è stato causato soprattutto dal lungo riscaldamento iniziale e dal caldo".
Ciro Ferrara si lascia alle spalle questo pessimo finale di 2009 e prova a guardare a avanti: "Ora pensiamo già all'anno nuovo - dice in conclusione l'allenatore bianconero -.
Dovremo affrontare da subito il 2010 con lo spirito giusto e con la voglia di risollevarci per regalare ai tifosi quelle soddisfazioni che si meritano".
Hiddink permettendo.
//

Leggi tutto l'articolo