Cistite: l’estate è il periodo piu’ critico per una donna su due, solo il 43% si rivolge al medico

Parte una campagna educazionale della società scientifica sui social specifica per le varie fasce d’età.
La metà delle italiane ammette di aver sofferto, almeno una volta nella vita, della patologia.
Tuttavia il 31% ignora che si possa prevenirla mentre solo il 61% è consapevole che vi siano cure efficaci in grado di contrastarla.
Appena una su tre indica i rapporti sessuali non protetti e l’igiene intima non corretta come cause principali che ne determinano l’insorgenza.
E ben il 72% vorrebbe ricevere maggiori informazioni.
E’ quanto emerge da un sondaggio, realizzato on line su oltre 2.000 donne nei giorni scorsi, promosso dall’Associazione Italiana di Urologia Ginecologica e del Pavimento Pelvico (AIUG).
I risultati sono stati presentati al XXVIII Congresso Nazionale della Società Scientifica, che si apre oggi a Lecce alla presenza di oltre 500 specialisti da tutta Italia.
Per aumentare il livello di consapevolezza su un disturbo ampliamente sottovalutato, l’AIUG avvierà nelle pross...

Leggi tutto l'articolo