Clyde

Ti ho incontrato e poi sognato, ricordato, cercato...
Un incubo impietoso mi ha scosso tutta la notte, fioca immagine di te, di lei, di me, di lui.
Tutto chiuso, come un film, tutto sospeso; a volte nasce un dubbio, lo alimento,lo nutro, lo lascio vivere in me...
nei miei sogni eri tu, nella vita è lui, non c'è storia,non c'è possibilità, quello che vuoi non me lo posso concedere, troppo pieno,troppo intenso,troppo..
L'ho già vissuto con lui, non c'era più spazio per noi, non c'è mai stato.
Ora c'è lei, tonda,solare,semplice, come serve a te, come serve a me, semplicità da poter capire, semplicità da poter gestire...
Semplicità,per la vita che verrà...
Chiacchiera su Web Messenger, disponibile da qualunque PC!

Leggi tutto l'articolo