Colpi di mano o colpi di coda!!!

La particolarità di questo governo e il fatto di attuare come se ne presenta l'occasione dei colpi di mano, anzi vere imboscate politiche.
Portato a casa (ormai) il processo breve, lo staff degli strateghi del Pdl, sta pensando ai prossimi colpi di mano, che sono creati ad arte.  Creano dei diversivi che richiamino l'attenzione dell'opinione pubblica su fatti che niente fanno presagire, poi nelle camere del potere si attuano l'imboscata vera e propria.
Come è successo durante la visita di B.
a Lampedusa, con la manfrina di compra e vendita di case, ora nessuno ne parla più, che fine ha fatto "villa due palme", mentre al senato si cercava di far passare una legge truffa.
Attualmente c'è un colpo di mano pèr svuotare i referendum.
Quello sul nucleare, è già messo in discussione da l'emendamento apportato e subito approvato dal senato, in ogni caso non si farà a giugno perche si dovrà pronunciare la Cassazione sull'ammissibilità.
Ora attacca quello dell'acqua.
Il Ministro Romano si appresterebbe a emendare anche questo, per rendere inutile il referendum sulla privatizzazione dell'acqua.
Credo che su questo dovranno lavorare sodo, perche come sono posti i quesiti, l'emendamenti dovrebbero andare nella stessa direzione.
Tutta questa manovra è fatta per non far raggiungere il quorum per il 4 referendum, quello che maggiormente interessa il Premier, quello sul legittimo impedimento.
E' questo l'obbiettivo primario, la strategia è quella di non nominare mai questo referendum, ma fare in modo che non raggiunga il quorum, facendo  cadere le ragioni degli altri due, dato che erano quelli maggiormente sentiti dall'opinione pubblica, anche da quella favorevole a Premier.  Questo e quello che in questi tre anni ha fatto il Governo salvare continuamente "il culo flaccido"del Premier, questa espressione è presa a prestito da bocche altrui, smontando pezzo pezzo le istituzioni e la Costituzione Italiana.
E' l'ora di farci sentire alzando la voce, la voce di quel popolo sovrano tante volte tirato in ballo da dal Capo del Governo, ora che il popolo sovrano ha la possibilità di esercitare la sua sovranità, lo vuole far tacere boicottando i referendum, perche questa sovranità lo potrebbe danneggiare.
Sono d'accordo con il Premier quando dal balcone dice che le votazioni di maggio sono un test nazionale, perche sa che potrebbero rappresentare il suo crepuscolo, in caso di perdita.
Scintilla

Leggi tutto l'articolo