Come comprare una bici da corsa con gli incentivi - Seconda parte

Come comprare una bici da corsa con gli incentivi - Seconda parte (splendida la Bianchi Ducati in foto) Ha riscosso grande successo tra voi amici del blog Liberty-Sport il post:  Come comprare una bici da corsa con gli incentivi.
Fino a 700 euro di sconto.
Pertanto ho voluto approfondire per voi direttamente sul Sole 24 ore alcuni temi o domande che mi sono arrivati di recente e alle quali tenterò di dare una risposta spero per voi gradita ed esauriente.
    1) Dove trovo le marche di biciclette ed il relativo listino (elenco completo dei modelli con agevolazioni) da cui decurtare lo sconto del 30% (fino ad un max di 700 euro)? Il listino è disponibile sul sito del ministero dell'Ambiente ma meglio consultare il seguente link del sole 24 ore on line su modelli incentivabili 2) Qual'è il sito del ministero dedicato ai dettagli degli incentivi? Il sito è http://www.incentivimotocicli.it .
Tanto per cambiare non funziona ma abbiate fede sperando che lo riattivino a breve.
  4) Devo rottamare la mia vecchia bici? Assolutamente no a differenza degli anni passati (fesso io che l'ho comprata nuova a giugno 2008) ed è per quello che l'iniziativa sta avendo grande successo.
Ovvio che se ho un mezzo il cui valore è superiore ai 700 euro e non lo uso posso chiedere una quotazione e far ritirare l'usato.
  3) Hanno aderito tutti i costruttori e rivenditori? Il provvedimento è nato per gli associati all'Amca e Cives ma non sono eslcusi i costruttori esteri in quanto il provvedimento ha fini ambientali e non di incentivare i produttori italiani (ad esempio Colnago).
Attenzione a questi due particolari sui Rivenditori: Il gruppo Decathlon, con oltre 52 negozi in tutta Italia, non ha per il momento aderito all'iniziativa degli incentivi (parlo di fine Aprile 2009); non prendetevela con i piccoli rivenditori perchè la procedura che lo stato gli ha messo a disposizione è laboriosa  (I rivenditori che aderiscono all'iniziativa devono utilizzare per le transazioni «esclusivamente» un conto di servizio del gruppo Unicredit, munito di speciale "chiavetta" e di codice utente.
Molte filiali non sono a conoscenza del programma di incentivi e non sanno fornire risposte in tempi brevi ai rivenditori).
I soliti problemi italiani per cui la domanda sorge spontanea: ma perchè un ciclista deve aprirsi un conto Unicredit ad hoc?! Senza poi contare che il cliente da subito l'incentivo al cliente mentre lo stato glielo restituisce mesi dopo (come per le auto per intenderci).
  I miei (e dico miei) consigli se volete sono di: -  [...]

Leggi tutto l'articolo