Come divertirsi quando si è malati di musica

Chiunque trascorra le giornate passando da un canale radio all’altro, e ascolti la sua musica preferita su ogni mezzo e dispositivo possibile, andando dal lettore mp3, al computer allo smartphone, ad un certo punto sa che il momento di passare dall’ascolto “passivo” a un coinvolgimento più attivo prima o poi è inevitabile.

Ecco perché molte affermate star della musica internazionale non fanno mistero di aver cominciato da giovanissimi, spesso in ambienti molto poco convenzionali come garage e rimesse, a strimpellare con gli amici e a provare i propri brani preferiti. Con l’avvento del digitale e delle nuove tecnologie, poi, è ancora più semplice poter dare sfogo alla propria creatività anche a casa. La musica elettronica, per esempio, permette di divertirsi fin da subito senza la necessità di acquistare tanti strumenti e spendere un patrimonio. Per farlo, tuttavia, occorre conoscerne le basi. Ecco una semplice guida.

Leggi tutto l'articolo