Come fare a rottamare una automobile

Che fare per rottamare una automobile? La procedura da seguire per demolire un'automobile è quella di rivolgersi a un demolitore autorizzato oppure, se siete in procinto di acquistare un nuovo autoveicolo, è possibile consegnare l'auto da rottamare direttamente al concessionario.
Con le novità introdotte il 1° gennaio 2007 dalla modifica al decreto legislativo 209/03 che recepisce una normativa europea, per effettuare questa operazione non dovremo sostenere più alcun costo, tranne le spese per la cancellazione dal Pubblico Registro Automobilistico (il P.R.A.).
Nel caso affidate la vostra auto da rottamare ad un centro di raccolta, al momento del ritiro dell'auto (completa di targhe, carta di circolazione e certificato di proprietà o foglio complementare), quest'ultimo vi deve rilasciare un attestato "di presa in carico" che solleva il proprietario del veicolo da qualsiasi responsabilità che può eventualmente verificarsi dopo la consegna del mezzo (bolli futuri, multe, incidenti etc.).
Controllate bene l'attestazione di presa in carico, il documento deve contenere gli estremi dell'autorizzazione del demolitore, richiesta e concessa ai sensi del decreto legge 5 febbraio 1997, n.
22.
Occhio quindi, perché se il documento non è regolare, continuerete a essere voi responsabili per eventuali bolli, multe e incidenti relativi a periodi successivi all'affidamento del veicolo al demolitore.

Leggi tutto l'articolo