Come funziona SweatCoin, l’app che ti fa vincere un’iPhone se cammini

Da più di qualche anno era disponibile negli USA e nel Regno Unito, ma sono bastati un paio di giorni in Italia per renderla un vero e proprio successo di massa.
Si chiama SweatCoin (letteralmente “Moneta del sudore”), è una criptovaluta ma non si può né acquistare né cedere ad altri utenti.
Né, tantomeno, si genera consumando kilowatt e kilowatt di elettricità.
Per creare SweatCoin, come suggerisce il nome stesso, si deve invece sudare nel senso letterale della parola.
Per guadagnare questa moneta virtuale, infatti, è necessario installare l’app-portafogli sul proprio smartphone (è disponibile sia per sistemi Android sia per sia per iPhone), attivare la geolocalizzazione GPS e iniziare a camminare.
I passi effettuati saranno poi convertiti nella valuta secondo un algoritmo messo a punto da sviluppatori russi.
Insomma, SweatCoin ti paga per camminare, incentivando così gli utenti a muoversi all’aria aperta e lasciare da parte auto e altri mezzi a combustione.
Come funziona SweatCoin Come abbiamo già accennato, SweatCoin è l’app che ti fa guadagnare camminando.
Ma come funziona esattamente? E cosa è possibile fare con la valuta che si accumula sul proprio conto? Partiamo dalla prima domanda.
Per creare SweatCoin e accumularli nel proprio portafogli virtuale è necessario installare l’app sullo smartphone, concedere le autorizzazioni del caso e attivare il GPS.
Non appena inizieremo a camminare o correre all’aperto (non vale fare attività fisica in palestra o camminare su un tapis roulant in casa), l’app inizierà a conteggiare i passi e generare SweatCoin.
Ogni 1.000 passi il sistema genera 0,95 SweatCoin, che si depositano automaticamente sul proprio conto personale.
Cosa si può comprare con gli SweatCoin? Un po’ di tutto: da dispositivi elettronici di ultima generazione (come gli iPhone, per l’appunto), scarpe da corsa, miglia aeree, credito PayPal, sbloccare la versione premium dell’app e molto altro ancora.
Ovviamente, non pensate che sia semplice riuscire a vincere l’iPhone o viaggi aerei: nella versione base, l’app permette di accumulare un massimo di 5 SweatCoin al giorno, anche se si dovessero fare decine di chilometri.
Per accumulare più moneta virtuale è necessario acquistare diversi piani d’abbonamento, che devono però essere pagati in SweatCoin.
Inoltre, il riscatto dei premi più grandi richiede migliaia e migliaia di monete (un iPhone 8 costa 20.000 Sweatcoin, ben oltre i 20 milioni di passi).
Insomma, dovrete sudarveli.

Leggi tutto l'articolo