Come mosche al miele - capitolo secondo della saga Raineri-Barigazzi - sinossi

Un curioso ed eterogeneo terzetto composto da Luca, sua zia Assunta, e Paolino, ormai diventato scultore di chiara fama, parte dalle colline del Monferrato e si reca per una breve trasferta in un improbabile paese della Calabria per assistere all'eccezionale evento religioso organizzato da don Gaudenzio. La grande attrazione è l'urna contenente i sacri chiodi, che sarà recata in processione per la gioia dei fedeli, ignari che si tratti di una mistificazione e il prodotto di un brillante colpo di genio del giovane architetto Luca. Gli equivoci si susseguono veloci, nuovi personaggi perlopiù stravaganti compaiono nella storia complicando la vita dei tre protagonisti. Episodi rocamboleschi, licenziosi e imbarazzanti movimentano quella che per i turisti piemontesi dovrebbe essere solo una serena e rigenerante vacanza, fino a condurli al momento più intenso della narrazione: un vorticoso carosello di animi eccitati che culminerà in una tragicomica apocalisse.
shop cartaceo
http://www.lulu.c...

Leggi tutto l'articolo