Come rinnovare le scarpe da ginnastica

Il mondo del risparmio è davvero infinito: piccoli gesti possono aiutarci a risparmiare denaro, soprattutto se ci dedichiamo alla tecnica del "fai da te".
Questa tecnica può essere applicata anche per rinnovare le scarpe da ginnastica: sono rovinate? non ti piacciono più? Ecco delle idee per rinnovarle senza doverle cambiare.
Scarpe da ginnastica: rinnovale con il fai da te! A volte basta davvero poco per trasformare un paio di scarpe rendendole "come nuove".
Se hai delle scarpe di tela che non ti piacciono più, puoi rinnovarle con della semplice colla e dei brillantini colorati o mono-colore (per esempio argento o oro).
Basta togliere i lacci, mischiare la colla ai brillantini che hai scelto e spennellare la stoffa delle scarpe applicando una o due mani di colla "brillantinata".
Lascia asciugare molto bene, riposiziona i lacci ed avrai un nuovo paio di scarpe da sfoggiare! Le scarpe di tela, specialmente dopo averle indossate molte volte (complici anche i lavaggi in lavatrice) possono perdere colore e sbiadirsi oppure, addirittura, lacerarsi.
Nel primo caso puoi provare a rinnovare le scarpe utilizzando un prodotto colorante specifico (come Coloreria Italiana): basta metterle in lavatrice con il colorante seguendo con attenzione le indicazioni che trovi riportare sulla confezione.
In caso di tela lacerata invece, puoi optare per delle simpatiche toppe da cucire a mano: se la lacerazione della stoffa è piccola, puoi ricamare delle decorazioni simpatiche che renderanno le tue scarpe da ginnastica uniche e personalizzate.
Se cucire non è il tuo forte, non preoccuparti: puoi sempre optare per delle toppe termoadesive che si applicano con l'utilizzo del ferro da stiro (come queste, per intenderci).
Inoltre, se vuoi rendere uniche le tue scarpe, puoi sostituire i vecchi lacci con dei nastri colorati che si abbinino al colore delle scarpe.
Puoi ottenere dei risultato straordinari spendendo solo pochi euro! Se invece il problema è la suola, ecco altre 2 soluzioni che ti permetteranno di continuare ad utilizzare le tue scarpe preferite rendendole come nuove.
Se la suola si è scollata, ti basta riposizionarla utilizzando delle colle specifiche per scarpe (ne trovi molte in commercio, anche online).
Se la suola è consumata invece, è meglio portare le scarpe dal calzolaio della tua città: per pochi euro ti può sostituire la suola consumata che tornerà così ad essere nuova.
E tu potrai utilizzare le tue scarpe ancora a lungo!

Leggi tutto l'articolo