Come tutto ebbe inizio

Era la fine di marzo del 2008.
Allora gli uccellini cantavano felici, le donne erano tutte bellissime e disponibili (gli uomini anche), la disoccupazione non esisteva ed i cc bancari fruttavano interessi attivi.
In un mondo così perfetto si corre il rischio di annoiarsi e così io, MasterKarl, insieme con Racoonkiller decisi di svagarmi dedicandomi al gdr.
In due però si fatica ad imbastire avventure degne di tal nome.
Contattammo, allora, colui che mi aveva iniziato al roleplaying alcuni anni prima: il mitologico Critico, colui che di critico ferisce e perisce.
Questi rispose affermativamente alla nostra chiamata e disse che conosceva un quarto potenziale partecipante: il Poliedrico, "paghi un giocatore, prendi mille pg(...in uno...)".
Nacquero allora i fantastici 4 e con essi le avventure che in questo blog sono narrate.
Da allora il nostro gruppo si è allargato sino ad includere altri 3 membri fissi e numerosi giocatori occasionali.
Ma tutto nacque quel giorno..
..Decidemmo che io sarei stato il master (con 2 voti a favore, un astenuto ed un contrario che aveva votato per batman..) Così proposi loro di giocare un fantasy moderno (wow, cioè non wow esclamazione, ma World of Warcraft), su regolamento d&d 3.5.
Da bravo master spiegai l'ambientazione per sommi capi ed aiutai ciascun giocatore a fare il pg; Racoonkiller volle impersonare un'esploratrice elfa alta di nome Emeraldas, il Poliedrico puntò su un ladro umano (appunto, un pg da cui non sai mai cosa aspettarti...) ed Il Critico su un guerriero nanico (che di ascia perisce e ferisce al contempo...).
Dopo un paio d'ore eravamo finalmente pronti.
La campagna prendeva spunto da WIII ed iniziava con i nostri 3 eroi al soldo del principe Arthas (Emeraldas come diplomatica elfica, il Poliedrico come scrivano personale del principe e il Critico come dignitario nanico) in una missione di pattugliamento per individuare una banda di orchi che terrorizzava il villaggio di Strahnbrad.
La missione non presentava grosse difficoltà.
Bisognava solo individuare gli orchi e mondarli dalla faccia della terra con l'aiuto delle truppe umane.
Ma si sa, gli eroi son temerari per definizione e dopo meno di un'ora di gioco restava solo Emeraldas in vita.
Il Poliedrico per mostrarsi valoroso agli occhi del principe che veniva attaccato, si lanciò apertamente all'attacco contro il nemico e venne messo subito ko dall'orco di turno, perdendo una gamba; per questa ragione in seguito è divenuto realmente uno scrivano..Il Critico si lanciava con 4 guerrieri umani contro una pattuglia [...]

Leggi tutto l'articolo