Comitato Provinciale ordine e sicurezza

luglio - 14 - 2009 Comitato Provinciale ordine e sicurezza Scritto da redazione Si è riunito stamani il Comitato Provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, convocato dal Prefetto, e che ha visto presenti il Questore dott.
Intini nonché i vertici dei comandi Provinciali Carabinieri e Guardia di Finanza.
Sono intervenuti pure il Sindaco ed il Presidente della Provincia di Benevento accompagnati da assessori e tecnici delle rispettive amministrazioni.
Diversi gli argomenti all’ordine del giorno e l’attenzione è stata in particolare focalizzata sui recenti episodi delinquenziali cui è stato dato ampio risalto sui media locali.
In primo luogo l’incendio, sia pure non di vaste proporzioni, che ha colpito nei giorni scorsi un magazzino non custodito utilizzato dall’ASIA, ubicato in zona cittadina periferica di campagna, e che ha danneggiato taluni cassonetti ricoverati al suo interno dismessi e/o comunque in fase di riparazione.
Al dr.
Lonardo, Presidente dell’Asia, che in questi giorni ha invocato nelle sue dichiarazioni alla stampa un intervento di vigilanza da parte dell’Esercito, il Prefetto ha sottolineato l’importanza di una stretta fiduciosa collaborazione con le Istituzioni locali deputate alla sicurezza dal momento che, come egli stesso ha dichiarato, i numerosi incendi di cassonetti verificatisi negli ultimi due anni, circa duecento in tutto, non risultano oggetto di denuncia alle forze di polizia, fatta eccezione per pochi casi , di cui otto nel 2009.
Il Prefetto ha raccomandato anche al dott.
Lonardo di far pervenire al più presto in Questura, come già richiesto dal sig.
Questore nel corso della riunione precedente sull’argomento, la individuazione dei siti più frequentemente esposti ad atti vandalici al fine di una più efficace e mirata strategia di prevenzione sul territorio.
Il Sindaco ed il presidente della Provincia hanno concordato sulla necessità di iniziative condivise per concorrere insieme i predetti enti locali ad elevare lo standard di sicurezza del complessivo sistema di raccolta dei rifiuti nella città, anche studiando nell’immediatezza un accordo operativo per la collocazione di impiantistica di video sorveglianza che possa scoraggiare ulteriori azioni vandaliche.
Lo stesso Sindaco ha ribadito la necessità di definire al più presto il completamento dell’impianto di trattamento della differenziata in fase di realizzazione in c.da Olivola che consentirebbe il trasferimento dell’attuale sito di stoccaggio in un’ area sicuramente più protetta e garantita.
Si [...]

Leggi tutto l'articolo