Commercio: no alla deregulation selvaggia

No alla deregulation selvaggia del commercio.
Il Consiglio Comunale di Seregno
Appreso che:
Il 16 gennaio ’98 il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto legislativo riguardante la riforma del commercio.
Constatato che:
Il governo ha puntato dritto alla liberalizzazione del settore, senza preoccuparsi degli effetti negativi che ciò avrà sicuramente in un settore già in crisi per l’espansione massiccia della grande distribuzione.
Ricordato che:
La deregulation è per il piccolo commercio totale:
Nella convinzione che:
Riformare il settore commerciale non vuol dire introdurre regole da Far West ma regole moderne atte anche a contrastare la mortalità di esercizi del settore (dal ’90 hanno chiuso 370.000 negozi) ed a favorire la regolamentazione a livello locale.
Il nostro paese, da troppo tempo ormai, ha bisogno di una moderna riforma del commercio al fine di combattere le concentrazioni oligopolistiche e favorire la scelta del consumatore - lavoratore sulla base di una offerta realm...

Leggi tutto l'articolo