Compagnia di Termoli, carabinieri arrestano un giovane per droga e recuperano bottino di 8.000 euro e mezzi rubati

BASSO MOLISE - I carabinieri del Comando Compagnia di Termoli, nella scorsa notte, hanno avuto il loro bel da fare per contrastare gli attacchi inferti dalla delinquenza nell’ambito del territorio del basso Molise.
Dapprima i militari hanno partecipato, unitamente al personale del locale Commissariato della Polizia di Stato, alle ricerche dei malviventi che avevano asportato il dispositivo automatico Self Service, contenente la somma contante di oltre 8.000 euro, dal distributore Agip di questa via Martiri della Resistenza; il piano di intervento coordinato con la Polstato consentiva poco dopo di recuperare la refurtiva contenuta in un autocarro, risultato asportato in San Salvo, trovato abbandonato sul lungomare Cristoforo Colombo. Poi hanno proceduto anche all’arresto di un giovane del luogo, incensurato, M.
B.
di 20enni, per coltivazione di una piccola piantagione di marijuana e anche per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti del genere hashish.
Gli operanti infatti, nel transitare nelle adiacenze della chiesa San Pietro di Termoli, tentavano di controllare un giovane a bordo di uno scooter che alla vista degli stessi cercava di darsi alla fuga non riuscendo nell’intento poiché veniva prontamente raggiunto e bloccato.
L’immediata perquisizione personale e veicolare consentiva inizialmente di rinvenire, suddivisa in dosi,  7 gramm di sostanza stupefacente del genere hashish, nonché un bilancino di precisione, ma i militari operanti non paghi del risultato raggiunto provvedevano ad estendere le operazioni di presso il domicilio del ragazzo, reperendo ulteriori 17 dosi della medesima sostanza, pari ad un peso di 180 grammi, e materiale per il taglio ed il confezionamento.
Inoltre nelle pertinenze dello stesso domicilio veniva scoperta anche una piccola piantagione di marijuana, costituta da una dozzina di piante, che il giovane stava “tirando su” anche mediante un rudimentale impianto di irrigazione a goccia, realizzato con una tanica in plastica con piccoli tubicini.
Pertanto tutta la sostanza stupefacente nonché il materiale rinvenuto veniva sottoposto a sequestro, mentre l‘arrestato è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Larino, a disposizione della  Procura della Repubblica.
Il lavoro per i militi del Comando Compagnia di Termoli per non si è concluso qui: infatti, a seguito del furto perpetrato presso il Centro Commerciale “Oasi” di Montenero di Bisaccia, si è proceduto  ai rilievi e agli accertamenti del caso nel corso dei quali sono stati rinvenuti quattro mezzi [...]

Leggi tutto l'articolo