Comprendo che se uno dichiara guerra, dopo aver tentato con la mediazione e la diplomazia, si risponda con la guerra.

Un passerotto mi ha portato un messaggio, diceva che i Miù si erano riuniti.
La ringrazio, si era una passerotta, non sono offeso di non essere stato chiamato prima, adesso capirete perché.
Ma, prima di dirvi altro, non voglio nascondere che trovarmi così vivo nei ricordi di Marcel (che la memoria per i nomi non è mai stato il suo forte, mi chiamavi Miguel, smemorato di Collegno, bei tempi, avevo i baffi e il sombrero allora) e Albert (col fischio che mi sarei abbassato a raccogliere la saponetta che ripetutamente facevi apposta a farti scivolare dalle mani) quasi mi commuova, dimenticando per un attimo che brutti ceffi sono, ma, e vi apro il cuore, sono momenti difficili.
Non ho più la testa per essere un Miù.
Però però però ho dato un’occhiata veloce a partire da questo post e vedo che non cambia nulla quassù: quando i Miù si muovono viene fuori un gran rabelott.
Resto stupito dall’idiozia disuniformemente distribuita su questo pianeta, dalle elucubrazioni mentali, dai processi alle intenzioni, dalle farneticazioni e dalle psicosi.
Non serve uno psicologo né tanto meno uno psichiatra per comprendere che se i Miù sono scemi, e vi assicuro che lo sono, quella gente lì ha grossi disturbi psichici: paranoie, fobie, dissociazione, disturbi alla personalità compresa la sfera sessuale.
In relazione a quest’ultimo punto non sanno ridere del sesso e del tempo che passa che inesorabilmente costringe a deporre le armi, parlo per me eheh, per loro la misura è il numero di rapporti, volevo scrivere s.....e come scrivono loro (vabbè lo ammetto non ho dato solo una lettura veloce, ma più approfondita, facendo un salto anche in qualche stamberga che frequentano) ma mi sono trattenuto, è una questione di eleganza.
Dicevo che resto senza parole (Marcel e Albert smettetela di sbadigliare che vi vedo e so bene che vi state annoiando per questo mio breve e sintetico intervento) di fronte a tanta ignoranza.
Come si fa a non capire che questo blog è un blog di cazzeggio e niente altro? Che non è interessato ad interferenze virtuali differenti dai partecipanti, pur dando ospitalità a chiunque passi? Fermo da anni risuscita, guarda caso come sempre ad agosto, tempo di vacanze (per chi se le può ancora permettere, non io, ve lo dicevo all’inizio che sono tempi duri, ma non voglio tediarvi oltre) e di spensieratezza.
Al posto vostro, cambierei registro.
Certo tenere aperti i commenti con questi idioti in giro non è bello, arrivano e con le loro manine unte ti sporcano la pagina e cancellare continuamente dopo un [...]

Leggi tutto l'articolo