Con Prada in Cina una mostra su Liu Ye

(ANSA) – ROMA, 9 NOV – Prada presenta “Storytelling”, una mostra personale del pittore cinese Liu Ye a cura di Udo Kittelmann, organizzata con il supporto di Fondazione Prada, in programma dal 10 novembre al 20 gennaio 2019 a Shanghai nella Rong Zhai, residenza storica del 1918 restaurata da Prada e riaperta nell’ottobre del 2017.
Il progetto espositivo esplora l’opera di Liu Ye attraverso una selezione di 20 dipinti realizzati dal 1992 a oggi.
L’immaginario intimo e sensuale di Liu Ye trova le sue molteplici fonti d’ispirazione nella letteratura, nella storia dell’arte e nella cultura popolare del mondo occidentale (c’è anche un Pinocchio) e orientale, dando vita ad atmosfere che evocano introspezione, purezza e sospensione.
Nella sua pratica artistica coesistono racconto fiabesco e ironia, percorsi da una vena parodistica.
A proposito della sua produzione, Liu Ye, nato a Pechino nel 1964, ha sottolineato che “ogni opera è un mio autoritratto”.