Con che cuore, Antonello Venditti

Nel chiarore del mattino sono un fiore dentro a un muroDove sei...
Questa casa mi taglia il cuore, anche il sole non scalda più Dove sei, dove sei...
Con che forza mi salverò, quale inganno mai mi farò bastare dove andrò In quale abbraccio mi perderò per pagare poi tutta la mia colpa di amare chi non ho Non so guarire e non so morire senza te.Con che cuore mi lasci qui, questo mondo ormai corre ed io non ho velocità Dimmi a quale fede mi stringerò se non resta più niente in questa vita e che rimorsi avrò Non so guarire e non so morire senza te.
Si allunga l'ombra delle cose, è tardi ormai Tu dove sei, tu dove sei, tu dove sei...
Con che cuore mi lasci qui, questo mondo ormai corre ed io non ho velocità A quale fede mi abbraccerò se non resta più niente in questo mondo e che rimorsi avrò Non so guarire e non so morire senza te...
Senza te.

Leggi tutto l'articolo