Conchita Wurst, di giorno all'Onu e di notte... al Crazy Horse!

Dopo aver vinto l'European Song Contest 2014 aveva detto di voler dedicare la sua voce alla promozione della tolleranza e alla lotta alle discriminazioni.
Così Conchita Wurst, la barbuta drag-queen austriaca, ha cantato davanti al segretario generale dell'Onu, Ban Ki-moon.
E se di giorno è la paladina dei diritti civili, di notte si trasforma nella regina del Crazy Horse.
Si esibirà infatti nel tempio dell'eros parigino dal 9 al 15 novembre.
 

Leggi tutto l'articolo