Concorso Agenzia delle Entrate, bando per 650 posti

L’Agenzia delle Entrate cerca personale in tutta Italia.
In particolare, sono 4 i bandi di concorso per assumere 650 dipendenti a tempo indeterminato, con diversi curriculum e competenze a seconda della mansione da svolgere.
Le domande dovranno essere inviate entro le 23.59 del 17 maggio 2018.
Questi i posti nel dettaglio: 510 funzionari per attività amministrativo-tributaria; 118 funzionari tecnici; 2 unità da destinare agli uffici della Dr Valle d’Aosta; 20 esperti in analisi statistico-economiche- REQUISITI - Per partecipare i candidati dovranno essere in possesso di: laurea o diploma di laurea, cittadinanza italiana; posizione regolare nei riguardi degli obblighi militari; godimento dei diritti politici e civili; idoneità fisica all’impiego.
La tipologia di laurea richiesta cambia a seconda del bando di concorso.
Per coloro che sono interessati al concorso per 510 funzionari per attività amministrativo-tributario, è richiesto il possesso di una laurea in: giurisprudenza, scienze politiche, economia e commercio oppure qualsiasi altra tipologia di laurea di I livello, denominati (L).
Coloro che sono interessati al concorso per 118 funzionari e 2 funzionari tecnico, è richiesto il possesso di una laurea triennale in ingegneria o architettura o una laurea specialistica o laurea magistrale equiparate.
Infine, i candidati che sono interessati al concorso 20 funzionari esperti nelle analisi statistico-economiche dell’Agenzia delle Entrate, è richiesto il possesso della laurea triennale oppure magistrale in economia e commercio, statistica, matematica e fisica.
COME FARE DOMANDA - I candidati dovranno compilare e inviare la domanda di partecipazione solo per via telematica su www.510trib.it entro e non oltre le 23.59 del 17 maggio 2018.
I candidati devono indicare nella domanda di partecipazione, a pena di esclusione, una sola sede, fra quelle elencate nel punto 1.1 del bando, per la quale intendono concorrere.
PROVE D'ESAME - I 4 bandi annunciati dall’Agenzia delle Entrate prevedono le seguenti prove d’esame: prova attitudinale; prova tecnico-professionale; tirocinio teorico-pratico.
Entrambe le prove scritte consistono in un questionario a risposta multipla e mirano ad accertare il possesso delle attitudini e delle capacità da parte del candidato a svolgere la propria mansione.
Inoltre, i candidati che non si presenteranno alla prima prova scritta, saranno considerati rinunciatari del concorso.
Infine, le sedi e il giorno dello svolgimento della prova attitudinale saranno pubblicati sul sito web [...]

Leggi tutto l'articolo