Confessione choc in tv per Dario Argento

Al programma  "Le Invasioni Barbariche" di Daria Bignardi  Dario Argento c' è stato  ospite il regista Dario Argento.
Durante l'intervista ha  racconta di aver fatto uso di droghe per molto tempo, e ha presentato l'uscita della sua prima autobiografia ufficiale dal titolo "Paura".
Il regista  Argento ha raccontato molto di sé, da quando lasciò la scuola da appena quindicenne al rapporto conflittuale che vive oggi con la figlia Asia.
E poi c'è stata la parentesi sul suo abuso di droghe: "Per quarant'anni anni mi sono fatto almeno una canna al giorno.
Mi rendeva più rilassato nei rapporti con gli altri, la creatività non c'entra niente.
Ho smesso perché mi è venuta un po' di asma, è stato un grande dolore per me.
Durante le riprese del film Suspiria, poi, ho anche fatto uso di cocaina." Dopo aver lasciato la scuola all'età di quindici anni, il giovanissimo Argento si trasferì a Parigi, dove visse con due prostitute in una soffitta della capitale francese.
Una di loro due, poi, sarebbe diventata la sua prima fidanzatina, infine di avere un'invidiabile filosofia di vita per quanto riguarda le storie d'amore:" Ero felice solo quando ci lasciavamo, quello era il mio momento di euforia perché pensavo che ci sarebbero state nuove avventure, che il mondo in quel momento si aprisse davvero per me.
Il regista ha parlato anche del rapporto con la figlia Asia:"Per un periodo ho vissuto con Asia e Fiore, le mie figlie.
Quel capitolo del libro l'ho chiamato Love Story, ero felice.
Adesso con Asia non vado più così d'accordo: rimane il ricordo di alcuni momenti amari.
Per un momento ci si può abbandonare per poi ritrovarsi.
Con Asia ho fatto cinque film, abbiamo una certa consuetudine.
Lei però, ad oggi, mi rimprovera molte cose."

Leggi tutto l'articolo