Conformismo - Milgram, Asch e “Ignoranza pluralistica”

Milgram e l'Obbedienza "La psicologia sociale di questo secolo ci ha dato una grande lezione: a volte non è tanto il tipo di persona che siamo, ma la situazione in cui ci troviamo a determinare le nostre azioni" - Stanley Milgram, 1974.
Se una persona in posizione di autorità ti ordinasse di scaricare una scossa elettrica di 400-volt su un'altra persona, tu ubbidiresti? Molte persone risponderebbero senza esitare un bel "no", ma Stanley Milgram, psicologo dell'Università di Yale condusse negli anni '60 una serie di esperimenti sull'obbedienza che fornirono risultati sorprendenti.
L'esperimento I partecipanti erano 40 uomini reperiti attraverso annunci pubblici sul giornale: in cambio del loro impegno, furono pagati 4.50$.
Milgram sviluppò un generatore di scosse elettriche in grado di fornire uno shock che partiva dai 30volts sino ai 450.
I vari gradi di intensità erano distinti da etichette come "leggero shock", "shock moderato," "pericolo:shock grave" eccetera.
Gli ultimi due livelli erano semplicemente contrassegnati da tre croci: "XXX".
Ogni partecipante si calava nel ruolo di un "insegnante" che doveva fornire una scossa ad uno "studente" ogni volta che fosse stata prodotta una risposta errata.
Al progredire dell'esperimento (oltre il livello di 300 volts) gli effetti prodotti sugli "studenti" scoraggiavano gli "insegnanti", che si rifiutavano di proseguire.
I ricercatori utilizzarono, per portare i partecipanti a seguitare, una serie di formule precise: "continua, per favore" "l'esperimento richiede che tu continui" "è assolutamente essenziale che tu continui" "non hai altra scelta, devi andare avanti".
I risultati Il livello di shock che gli "insegnanti" arrivavano a fornire fu usato come metro di valutazione dell'obbedienza: non più del 3% di un gruppo di studenti si disse disposto a fornire le scosse di massima intensità.
In realtà questa circostanza si verificò nel 65% dei casi.
Dei 40 partecipanti, 26 inviarono le scosse più terribili, mentre in 14 casi i partecipanti si fermarono.
Il tasso elevato di ansia e di rabbia maturato richiese un de-briefing durante il quale furono spiegati gli scopi dell'esperimento.
Al termine si disse contento di aver partecipato ben l'84%.
Le critiche Nonostante la ricerca di Milgram abbia sollevato serie questioni etiche sull'uso di soggetti umani negli esperimenti, i suoi risultati furono verificati in seguito e trovati validi.
Perchè così tanti partecipanti commisero atti così sadici in risposta a semplici istruzioni di una figura autoritaria? Secondo lo studioso i [...]

Leggi tutto l'articolo