Conoscere il vino per apprezzarlo

Quante volte vi siete chiesti, gustando un calice di vino, a casa o fuori, da soli o in compagnia, a cosa si riferiscono le diciture riportate nell’etichetta della bottiglia? vi siete mai chiesti ad esempio qual’è la differenza tra il prosecco e lo champagne o tra lo spumante e il vino frizzante?.
Potrei andare avanti all’infinito con gli esempi, la materia è molto vasta e anche qui vale il proverbio ” più so, più so di non sapere”, però avere la conoscenza di base per riconoscere il vino più adatto al tipo di pasto da consumare o al momento da trascorrere è possibile senza fare troppi sforzi e senza usare inutili termini tecnici, e perché no  a farvi fare bella figura con gli amici o in qualche appuntamento galante.
Nei prossimi post cercheremo di spiegare nella maniera più semplice e breve possibile, partendo dai vini più diffusi o più famosi, come riconoscerli e quindi come meglio apprezzarli, poi magari la vostra curiosità vi porterà ad approfondire anche da soli gli argomenti tr...

Leggi tutto l'articolo