Conoscere le compagnie low-cost operanti in Italia

Volare nella capitale spagnola al prezzo di una pizza, partire per festeggiare in un pub della verde Irlanda: mai come in questi anni viaggiare è stato così facile ed economico.
I biglietti vengono venduti direttamente tramite il sito Internet delle compagnie.
In base alla disponibilità dei posti si possono scegliere le date dei voli e prenotare anche tutta una serie di servizi accessori, come hotel e noleggio auto, biglietti per manifestazioni e spettacoli.
Per chi non ha dimestichezza con Internet e volesse avere la conferma diretta da un operatore, c'è anche la possibilità di effettuare ogni prenotazione anche tramite il call-center.
Il tutto con una riduzione di spese che ha permesso alle compagnie low-cost in brevissimo tempo di dominare i cieli di tutta Europa.
C'è addirittura chi come, Michael O'Leary, numero uno di Ryanair, sia convinto che in un futuro ormai prossimo si potrà viaggiare gratis con biglietti a costo zero.
Le compagnie genereranno utili vendendo tutti i servizi accessori: posti letto, noleggio auto, cibo, bevande di bordo...
Ma quali sono le stelle che brillano per convenienza nel firmamento low-cost italiano?     Ryanair Fondata nel 1985 dall'uomo d'affari irlandese Tony Ryan è oggi considerata la numero uno a livello europeo e la seconda a livello mondiale per numero passeggeri.
Opera su 516 tratte tra 26 stati europei.
In Italia gestisce i collegamenti sugli hub di Roma Ciampino, Milano-Orio al Serio, Pisa e altri 19 aeroporti.
Con la sua fitta rete di rotte Ryanair copre praticamente tutta Europa: Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Croazia, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Malta, Marocco, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera e Ungheria.
  Air Berlin Seconda nella classifica di migliore low-cost d'Europa, Air Berlin che è anche la seconda compagnia aerea tedesca in ordine di importanza dopo Lufthansa.
Gli hub si trovano presso gli aeroporti di Berlino-Tegel, Dusseldorf, Norimberga, Monavo, Vienna, Zurigo e Palma de Maiorca.
Il vettore low-cost opera circa su 80 destinazioni.
In Italia garantisce collegamento da Milano Orio, Roma Fiumicino e Brindisi.
Air Berlin viene considerata più una low-fare che una low-cost in quanto sui suoi apparecchi assicura tutti i servizi tipici delle compagnie aeree tradizionali grazie anche alle importanti partecipazioni acquisite in altri vettori e all'alleanza con Niki.
  Easyjet Con base all'aeroporto di Londra-Luton, Easyjet è una [...]

Leggi tutto l'articolo