Conte visita il carabiniere ferito nella sparatoria del foggiano

Il premier Giuseppe Conte è andato in ospedale a visitare Pasquale Casertano, il carabiniere 23enne rimasto ferito nella sparatoria in cui è stato ucciso il maresciallo Vincenzo Carlo Di Gennaro, 46 anni, vice comandante della stazione di Cagnano Varano, in provincia di Foggia.
I due sabato erano di pattuglia: nella piazza del paese hanno fermato per un controllo un’auto con a bordo un 64enne pregiudicato, che ha estratto una pistola e sparato ai due militari.
L’uomo, Giuseppe Papantuono, è stato fermato poco dopo dai colleghi dei due carabinieri.
Nei giorni precedenti era stato perquisito per droga e in quell’occasione aveva minacciato di morte i militari.