Contestazioni

“Non-ci-posso-credere” avrebbe esclamato il buon Aldo Baglio, del trio comico Aldo, Giovanni e Giacomo.
Le immagini, ancora ieri rimandate in onda da Telenostra, dell’incontro ravvicinato fra Claudio Mauriello, presidente facente funzioni dell’Avellino calcio, ed il gruppo di tifosi che l’aveva contestato durante la conferenza tenuta nell’aula consiliare, su iniziativa del sindaco Gianluca Festa, restituiscono un clima completamente diverso dell’attuale momento critico che attraversa il mondo del pallone biancoverde.
A rischio scomparsa definitiva dopo l’inusitata esplosione del caso De Cesare. Mentre, nel corso del dibattito davanti alle telecamere, il confronto aveva avuto toni molto duri, con alcuni dei rappresentanti della tifoseria avellinese che avevano espresso tutta la loro comprensibile rabbia per una situazione ancora poco chiara e venuta alla luce con circa un mese di colpevole ritardo, non mancando di chiamare “traditore” il presidente, avvocato dell’imprenditore napoletano...

Leggi tutto l'articolo