Conti pubblici, oggi il verdetto Ue. L’Italia rischia la multa.Debito e spread, ecco perché siamo alla vigilia della tempesta perfetta sull’Italia. E questa volta è peggio

MA LUI RIDE (QUELLO NELLA FOTO) E DICE PRIMA GLI ITALIANI E PIÙ GLI ITALIANI LI PRENDI PER IL CULO SONO FELICI,PENSATE CHE DOPO IL DISASTRO CHE STO COMBINANDO,STO AUMENTANDO ANCORA NEI SONDAGGI,CHE COGLIONI QUESTI ITALIANI.
Bruxelles valuterà anche le scelte di politica economica del governo Conte.
Non sono bastati gli scongiuri di Tria. Il giudizio negativo sul debito italiano è scritto e i commissari sono pronti a premere il grilletto contro il Governo. Salvo sorprese dell’ultim’ora, dopo la riunione del Collegio i responsabili europei dei conti pubblici, Dombrovskis e Moscovici, avvieranno l’iter che punta dritto verso l’apertura di quella stessa procedura che l’Italia aveva evitato a dicembre scorso.
La squadra Juncker consiglierà agli Stati membri dell’Unione l’apertura della procedura per l’elevato debito pubblico, già al 132,2 per cento del pil nel 2018 e in aumento al 133,7 per cento quest’anno e al 135,2 per cento nel 2020, secondo le previsioni di Bruxelles.
“Più cresce l...

Leggi tutto l'articolo