Conto alla rovescia

Countdown
Certo, tutti amiamo i nostri figli e i nostri nipoti e siamo felici di trascorrere il tempo con loro. Solo un cuore di pietra affermerebbe il contrario.
Ma dopo tre mesi a ripetere a ogni ora del giorno: "Hai fatto i compiti?", "Hai lavato i denti?", "Non toccare che è pericoloso", "Basta televisione!", "Ma da quanto stai giocando ai videogiochi???", diciamo che una pausa non farebbe male a nessuno.
L'estate è una bellissima parentesi di svago e gioco per loro, che ne hanno le energie, ma per noi, che non abbiamo più l'età per fare le ore piccole, un po' di silenzio, ogni tanto, per far riposare le orecchie e le corde vocali non guasta.
Un break di qualche ora al giorno, mentre i piccoli sono tra i banchi, serve principalmente, sia chiaro, a ricaricare le energie per occuparci al meglio dei nostri pargoli a sera.

Leggi tutto l'articolo