Convegno a Sciacca su "Qualità ed innovazione: le nuove frontiere della sanità. Presenti per Cittadinanzattiva Pino Roccaro, Antonella Siragusa e Lilla Piazza

Ieri si è tenuto a Sciacca presso l’ex Convento S.
Francesco il convegno “Qualità ed innovazione: le nuove frontiere della sanità”.
L’incontro si proponeva di portare alla conoscenza delle comunità del territorio saccense il nuovo piano di rientro del Governo Lombardo  che a breve sarà portato in aula dell’ARS per l’approvazione.
Erano presenti, per relazionare sul tema, l’assessore Massimo Russo che ha redatto il piano, l’ex ministro della salute Livia Turco, protagonista durante il governo Cuffaro della firma del patto di stabilità per il rientro dal disavanzo siciliano.
Erano presenti alcune personalità della sanità e della politica regionale d’ambedue gli schieramenti.
Importante la presenza dell’assessore alle finanze Cimino che ha dichiarato il suo appoggio al piano “Russo” e ha specificato che bisogna risanare e unificare le risorse economiche per poi redigere un programma complessivo di rinnovamento per la Sicilia nel quale comprendere la rimodulazione del sistema “sanità”così come previsto dalla proposta Russo per offrire ai siciliani servizi di qualità ed evitare i viaggi della speranza.
Si è evidenziato che sul piano di rientro “Russo” sono circolate spesso notizie poco chiare alcune delle quali cercavano di sminuirne la portata, si è cercato  anche di creare allarmi ingiustificati tra la popolazione.
Tutte le autorevole personalità presenti: il sen.
Nuccio Cusumano, l’on.
Giovanni Manzullo e l’on.
Giovanni Panepinto hanno convenuto sull’importanza che il piano di rientro riveste per la stessa vita economica e sociale della Sicilia.
Inoltre hanno tutti convenuto che la salute non ha colore politico e che ci si deve unire per la risoluzione della grave situazione sanitaria ed economica della Sicilia.
Cittadinanzattiva-TDM è stata invitata all’incontro assieme ad altre forze del volontariato impegnate nel campo della sanità.
Era rappresentata dal coordinatore regionale Pino Roccaro, dal responsabile TDM di Sciacca, Lilla Piazza e dal coordinatore di Cittadinanzattiva di Ribera,  Antonella Siragusa, oltre a buona parte di iscritti e volontari del Movimento, tutti consapevoli dell’importanza del tema trattato e che, dall’attuazione di suddetto piano, dipende la sicurezza per i cittadini di esercitare il proprio diritto alla salute.
Interessante è stato l’intervento dell’assessore Russo che ha ribadito la validità della  propria proposta, frutto di uno studio accurato della situazione sanitaria ed economica della realtà isolana e che si avvalso [...]

Leggi tutto l'articolo