Convince debutto in regia di Marras

(ANSA) – CAGLIARI, 22 NOV – Un cuore palpitante e straziato per uno spettacolo intenso, bello e crudele.
Antonio Marras si racconta e mette in scena “Mio cuore io sto soffrendo.
Cosa posso fare per te?” in anteprima nazionale da ieri fino al 25 novembre al Teatro Massimo di Cagliari per la Stagione del Cedac.
La pièce raffinata e suggestiva, prodotta da Valeria Orani per 369gradi, tra atmosfere oniriche e momenti ludici e grotteschi che segnano le diverse età della vita, approderà il 27 novembre al Teatro Civico di Alghero, la città di Marras.
Un esordio tra gli applausi, per il celebre stilista, alla sua prima volta in veste di regista teatrale.
Sold out al botteghino e un pubblico da grandi eventi, in sala tra gli altri Geppi Cucciari.
“Mio cuore” è un’opera visionaria, destinata a far discutere.
Affronta con fanciullesca innocenza, o matura spregiudicatezza, temi complessi e fondamentali: famiglia e educazione, amicizia e amore, l’inesorabile scorrere del tempo, traducendo in immagini sogni e paure, inquietudini e emozioni.