Corea Nord: test missile a metà gittata

PECHINOO – Il missile balistico nordcoreano che martedi’ ha sorvolato il Giappone finendo poi nel Pacifico e’ stato lanciato a metà della sua gittata potenziale: e’ l’ultima ipotesi dei militari sudcoreani contenuta in un’analisi sulla vicenda depositata presso il parlamento di Seul.Il vettore Hwasong-12 a medio raggio e’ partito con un angolo definito “normale” e, malgrado la potenza ridotta, ha seguito la traiettoria di circa 2.700 km con un’altitudine massima di 550 km.
Se fosse stato programmato a piena gittata, quindi, avrebbe potuto coprire 4.500-5.000 km.
Inconsueta la base di lancio scelta: il campo d’aviazione di Sunan, alle porte di Pyongyang.