Corri Portotorres - Giro del Guilcer, 23/24 maggio 2009

Il gran caldo ha sicuramente condizionato lo svolgimento del IX° Giro Podistico del Guilcer.
Infatti i 249 atleti giunti al traguardo hanno dovuto competere sia con il percorso molto duro e selettivo sia con la grande afa che sembra non voler lasciare a nostra isola con temperature sicuramente fuori norma per il periodo.
Sono giunte molte lamentele per la carenza di acqua nei ristori, sicuramente visto il gran caldo forse era meglio prevedere due ristori ma forse sarebbe stato anche più opportuno che molti atleti avessero evitato  di prendere bottiglie intere e usarle per farsi la doccia in gara, pregiudicando così il ristoro per gli  altri atleti che seguivano a breve e non.
Forse si è sottovalutato il gran caldo che ha fatto si che l’acqua risultasse poca, ma il tutto è stato ripagato con un ottimo ristoro post gara e un buon pranzo che ha rigenerato i tanti atleti presenti.
Partenza leggermente in ritardo ma rimasta nei limiti accettabili e sicuramente non dovuta agli organizzatori.
Noi come al solito abbiamo onorato gli amici del Guilcer e il circuito CSAJO’ con ben 17 atleti al traguardo tra i quali, molti, avevano partecipato già il sabato sera precedente alla Corri Porto Torres, simpatica gara, molto ben organizzata grazie al contributo del Progetto Filippide e della società di atletica locale.
Circuito breve e veloce che ha visto prevalere le ‘stelle’ dell'atletica Isolana Antonio Azzena e Manuela Manca su un agguerrito gruppo di concorrenti, molto numerosi anche grazie agli invitanti premi messi in palio dal Main Sponsor Telecom.
Sempre molto presente numericamente anche il nostro gruppo, con 18 arrivati al traguardo.
Pierluigi Salis, Luca Sanna, Patrizia Mureddu, Costanzo Solinas, Leonardo Nieddu, Mario Falconi, Pierpaolo Spano, Salvatore Nughes, Donatella Scano, Mario Deliperi, Astrid Chessa, Giampiero Fiori, Mario Canopoli, Massimo Bitti (nella foto), Franca Campanella, Andrea Burreddu, Giuseppe Casula e Patrizia Mereu all’esordio per i nostri colori.
En plein dei "Sassaresi" che, all'ombra dello stand del Currichisimagna, non hanno perso l'occasione di trascorrere una piacevole serata vicino al mare.
Ma torniamo alla 5^ tappa del CurriSardiniAjò di Ghilarza, la gara maschile è stata vinta da Luigi Leotta di San Sperate che chiude col tempo di 38’29’’.
Nel settore femminile si è imposta Simona Pili del Cus Sassari giunta la traguardo in 43’49’’.
Bella prova di Gigi Mascia che continua a migliorare di gara in gara  chiudendo 3° negli M40.
Per la società ripetiamo 17 atleti [...]

Leggi tutto l'articolo