Corteccia di pino nei vasi

Ciao! E' vero che per il benessere delle piante sarebbe meglio mettere pezzi di corteccia di pino nei vasi?
"Ciao! La corteccia di pino limita la germinazione dei semi delle infestanti e riduce notevolmente la frequenza delle irrigazioni.
Possiede una capacità di ritenzione dell'acqua pari all'80%.
Protegge durante il periodo invernale ed accelera la crescita all'inizio della primavera, grazie all'azione protettiva effettuata a livello degli apparati radicali.
Grazie ai suoi colori particolari, funge anche da elemento decorativo per le aiuole.
Le cortecce 0/5 e 5/10 mm sono principalmente indicate per i portavasi, i vasi e come pacciamatura per le coltivazioni di fragole.
Le cortecce 10/25 e 20/40 mm sono invece destinate ad essere utilizzate per le aiuole di fiori, le siepi attorno agli alberi, i viali.
La loro macerazione fornisce al suolo un prezioso apporto di sostanze organiche a pH acido.Insolito utilizzo come materiale drenante, in alternativa all'argilla espansa."

Leggi tutto l'articolo