Cosa ha detto Greta Thunberg al summit Onu sul clima

L'attivista svedese ha rimproverato di nuovo i leader mondiali, accusandoli di non ascoltarla e di non capire la gravità della situazione. Il suo discorso è stato molto più accorato delle altre volte, e c'è stato un breve incontro con Trump
Ieri, 23 settembre, si è svolto a New York il summit Onu sul clima. L’incontro era la ragione principale per cui Greta Thunberg, l’attivista svedese che ha ispirato le proteste mondiali sul clima, si era recata negli Stati Uniti, affrontando un lungo viaggio nell’Atlantico in barca a vela.

Il discorso di Greta
Come di consueto, Thunberg è salita sul palco, ha ricordato gli allarmi degli scienziati a proposito del cambiamento climatico e ha rimproverato aspramente i leader mondiali, accusandoli di non prendere sul serio l’emergenza climatica. Contrariamente alle altre volte, però, non ha parlato con la solita calma. I suoi occhi erano lucidi, la sua voce più arrabbiata. “Avete rubato la mia infanzia e i miei sogni con le vostre parole vuote eppure...

Leggi tutto l'articolo